Tempo di lettura stimato: 1 minuto/i

Smontare una Fiat Panda, al fine di comprendere il mondo.

E’ possibile ottenere un senso di controllo sui numerosi sistemi che dominano il nostro mondo decostruendone  uno molto attuale, come l’automobile?

“Esploriamo le possibilità e le sfide che la nuove tecnologie offrono all’arte, il design e la società. Siete i benvenuti a unirsi a noi.”
Questo  è Mediamatic, un progetto che realizza ad Amsterdam laboratori, eventi e performance che  vedono intrecciarsi con l’arte le mille opportunità che  la scienza e l’innovazione e le tecnologie portano con se.

L’auto è senza dubbio una cosa complessa, tra le tante che ci circondano. E se la smontassimo per capire non tanto per sapere come  si fa un’auto quanto per prenderla a metafora del nostro mondo e spiegarlo attraverso l’incontro con artisti, filosofi, artigiani, antropologi passando  qualche ora con loro mentre la si smonta?

Questa è la performance, durata dieci giorni che ha visto una Fiat Panda protagonista ( e  vittima) di questo smontaggio rituale che è anche momento di riflessione e di gioco.
Ci  sono tanti  modi per usare un’auto, ma questo certamente  è stato uno dei più originali che  conosco, ma è anche una delle attività che noi slottisti conosciamo  bene.

Quante  volte  abbiamo  smontato e rimontato, riassemblato e decostruito una slotcar? Decine, centinaia di  volte e  questo  esercizio non è solo  un mero esercizio meccanico,  ma è una riflessione, una esplorazione e un rituale  con  cui continuiamo a  reinventare la  nostra passione, e che ci permette  di guardare alle cose con una prospettiva diversa, e con questo sguardo capirlo meglio.

Questo, in fondo è il senso dell’arte.

Sorgente: Mediamatic.net – Deconstructing System: A Car

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.