Tempo di lettura stimato: 5 minuto/i

Il  collezionismo ci  insegna a non dimenticarsi del  bambino che è in noi, e Toptoys ci aiuta a trasformare  il sogno  in realtà.

Cos’è il collezionismo lo domandammo a Piero Barba in una intervista del  2015, quando  ci  si  affacciava  per la prima volta al mondo del vintage. Come  per ogni forma di conoscenza è necessaria dedizione, tempo, serietà (si, anche  coi  giocattoli!) e passione.

L’origine  “passionale” della collezione è fuori di dubbio, un  vero e proprio  innamoramento.  Ma questo  può diventare professione? Lo abbiamo chiesto oggi a  Paolo Palleschi  che ha realizzato il sogno di  tradurla in attività,  cosa  che  molti  (me compreso) hanno buoni motivi per invidiare.

Il sogno è Toptoys, una specie di giardino dell’Eden Modellistico, una Thule celata nel cuore di Roma dove recarsi per scoprire la minuta, fragile  bellezza dei  giocattoli.

Il loro lavoro è prima di  tutto ricercare e selezione giocattoli di particolare interesse e qualità, verificare l’autenticità di un giocattolo e rilasciare una documentazione che  attesta la sua originalità e le sue condizioni, con foto che consentano di riconoscere il giocattolo in maniera univoca.
A  fianco di Ricerca e verifica c’è anche  il lavoro di valutazione e stima, sia di un singolo giocattolo come una intera collezione.

Al cuore di questo progetto c’è anche l’oggetto del nostro desiderio.
Le slotcar hanno un posto d’onere nel lavoro di Toptoys, essendo sia Paolo che il socio co fondatore giocatori “storici” esperti  proprio della nostra macchinine che  recuperano e  ci  ripropongono  sia come  modelli vintage sia con  un lavoro  di  retromodelling, se  così si  può dire, come repliche di  vetture storiche  o prodotti nuovi  realizzati  sullo stile Flower Power delle celeberrime Thingies di cui abbiamo tanto  parlato e amato.

Lavorare con la storia  è affascinante,  lavorare  con la storia dei  giocattoli ancor di  più.  I  giocattoli  non hanno  età, come  le  opere d’arte non perdono il loro valore di  intermediari magici  tra realtà e fantasia: anche dopo centinaia di  anni  la  bambola di  Crepereia Tryphaena è bella tanto oggi quanto nel secondo secolo, quando fu costruita.

Ma questa è un’altra storia.

Partiamo dalla domanda più scontata. come nasce un progetto come Toptoys? Anche qui c’è al principio una passione…!

Certamente! Una grande passione e la realizzazione di un sogno accarezzato da anni. Toptoys richiede un enorme impegno personale che non sarebbe sostenibile senza una forte motivazione.

Il vostro lavoro esplora il territorio del giocattolo d’epoca a 360, ma date un particolare risalto alle slotcar. c’è un motivo in questa scelta?

Nasciamo come collezionisti di slot cars nei lontani anni ’80. Poi, come logico sviluppo, ci siamo dedicati a ogni tipo di giocattolo, iniziando una attività commerciale molto gratificante. Ci emoziona la ricerca, il ritrovamento, ancor più della possibile vendita. Ma il primo amore non si scorda mai. e, a un certo momento, ci siamo sentiti maturi per fare il salto da collezionisti a produttori. Spesso criticavamo le produzioni altrui, volevamo qualcosa di particolare, più vicino ai nostri desideri e abbiamo pensato: “è ora di metterci alla prova”. E così abbiamo creato la Toptoys Slot Car.

Chi è il vostro cliente? se dovessi farne l’identikit, come lo tratteggeresti? Ci sono solo collezionisti o da Toptoys arriva anche l’absolute beginners?

La maggior parte dei nostri clienti sono collezionisti evoluti, che cercano qualità molto elevata, sia che cerchino materiale inedito, sia che cerchino materiale ispirato ai mitici anni’60 dello slot.

Non vorrei che passasse però l’idea che il giocattolo “vintage” sia solo parte di un passato, e che toptoys proponesse antichità da collezione. Con questi giocattoli si gioca ancora?

Eccome! Le slot car e i giocattoli dinamici in genere (anche i trenini ad esempio) riescono a tirar fuori l’adolescente che è in noi, un po’ grande e un po’ bambino, che non vuole ancora smettere di giocare.

Torniamo alle slot . Toptoys ha una offerta moto interessante per i giocatori e appassionati di Policar, marchio storico sinonimo in Italia di Autopista elettriche. C’è il passato ma anche i ricambi. Vuol dire che sono ancora vive e vegete?

Le Policar sono assolutamente vive e vegete. La richiesta di ricambi di qualità è elevata (le nostre gomme, ad esempio, sono apprezzatissime). Noi abbiamo prodotto carrozzerie in lexan o in resina, utilizzabili sui vecchi telai, abbiamo prodotto telai ispirati alle vecchie Policar, e poi alettoni, fari, piloti eccetera, abbiamo “inventato” carrozzerie in lexan per la serie sport 1:32, sempre basandoci su ciò che gli appassionati ci chiedevano, e forse proprio per questo abbiamo avuto successo.

Ma ci sono anche le produzioni di Toptoys, sia repliche che originali. ci racconti che cosa fate?

Semplice. Produciamo slot cars assolutamente originali, con telai metallici performanti. Le nostre produzioni sono sempre molto rigorose dal punto di vista della fedeltà alle forme del modello e alla livrea. Quindi, oltre al prototipo della carrozzeria e al disegno del telaio, predisponiamo anche la stampa di decals storicamente esatte e particolari fotoincisi. Basta guardare la nostra produzione di slot car Ferrari P4 per rendersene conto. Varie configurazioni aerodinamiche, numeri gara rigorosamente corretti, casco del pilota e tuta del colore giusto… e se un pilota aveva la barba, noi gli facciamo anche questa. Tutto ciò richiede un notevole impegno e, a volte, impieghiamo giorni per definire un particolare perché le foto dell’epoca, spesso in bianco e nero, non sono esaustive.
Inoltre verniciatura e montaggio, completamente artigianali, sono un fattore che porta a ottenere il massimo della qualità. E se qualche volta dovete aspettare qualche giorno per avere il modello desiderato… abbiate pazienza! La nostra non è una produzione di massa.

Infine, Toptoys non è solo un sito e un e-commerce, ma avete anche un negozio? dov’è e che cosa ci troveremo?

In realtà non abbiamo un negozio, ma nella nostra sede di Roma incontriamo volentieri i collezionisti. Se volete venirci a trovare, mandateci una email per fissare un appuntamento. Cosa ci troverete? La vostra giovinezza.

 

 

 

Dove trovarli

Toptoys
Via dei Granatieri, 3 00143 Roma (Zona Eur – adiacenze metropolitana Laurentina).

Tel. 06 9437 5533
Email: [email protected]
http://www.toptoys-italy.com/

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.